Buongiorno, anche stamani temperature minime piuttosto gradevoli, in alcuni casi addirittura fresche per merito dei valori di umidità relativa ancora bassi, conseguenza delle correnti settentrionali che hanno accompagnato la presenza dell’anticiclone delle Azzorre sulla nostra penisola.

A partire dalla giornata di oggi il nostro anticiclone tenderà a ritirarsi temporaneamente in oceano consentendo ad una saccatura nord atlantica di farsi strada verso il mediterraneo portanto un brusco peggioramento del tempo ed un sensibile calo termico, specialmente lungo le alpi, l’appennino ed il versante adriatico a partire da Domenica 22 luglio.

I prossimi giorni saranno quindi caratterizzati da due situazioni opposte, vediamo nel dettaglio:

Giovedì 19 e venerdì 20 luglio tempo bello e soleggiato un pò su tutta la regione con sensazione di caldo in lieve accentuazione a causa dell’aumento dell’umidità dovuto all’insorgenza delle correnti meridionali che precedono la perturbazione nord atlantica.

carta riferita al pomeriggio di oggi giovedì 19 luglio, si nota l'insorgenza di correnti sud occidentali che precedono la saccatura

carta riferita al pomeriggio di oggi giovedì 19 luglio, si nota l’insorgenza di correnti sud occidentali che precedono la saccatura

Sabato 21 luglio tempo discreto sulla Toscana con annuvolamenti perlopiù relegati all’appennino, non si esclude qualche locale piovasco al pomeriggio nelle zone montuose della provincia di Massa. Temperature stazionarie o in lieve calo, venti in rinforzo da sud ovest con moto ondoso in sensibile aumento a partire dai mari più settentrionali.

Domenica 22 luglio (previsione da confermare) tempo in peggioramento su tutta la nostra regione con temporali in trasferimento dall’appennino al resto della regione, miglioramento già dalla serata a partire dalle zone più settentrionali. Temperature in forte calo specie dalla sera e venti in rotazione a nord-nord est

carta riferita alla mattina di luned' 23 luglio, apice del calo termico. la freccia indica l'ingresso di correnti da nord est che porteranno il brusco calo termico sulla Toscana con temperatura a 1500 metri sotto i 10 gradi

carta riferita alla mattina di luned’ 23 luglio, apice del calo termico. la freccia indica l’ingresso di correnti da nord est che porteranno il brusco calo termico sulla Toscana con temperatura a 1500 metri sotto i 10 gradi

Lorenzo Smorlesi