L’aria artico marittima con provenienza nord-ovest sta entrando in queste ore anche sulla nostra regione. La parte più consistente, come prassi, è frenata dall’arco alpino ma parte di essa riesce ad entrare dalla valle del Rodano. Domenica si creeranno i presupposti per la nascita di una blanda depressione sul Tirreno che nelle notte su lunedì si sposterà verso sud-est. Ciò provocherà un peggioramento sull’arcipelago toscano e sulla bassa toscana, con possibilità di precipitazioni a bassa quota (500/600 m), specie sulla zona dell’Amiata. Verso sera, lo spostamento del minimo, provocherà il rientro di nuvolosità da est (occlusione della depressione). Non escludiamo la possibilità di precipitazioni nevose sull’appennino aretino e fiorentino, specie nei versanti che guardano la Romagna (quote basse, intorno ai 400 metri). Prese, nel caso che la previsione si rivelasse corretta, anche Casentino e Altotevere e i rilievi intorno alla città di Arezzo. Lunedì arriveranno anche venti freddi di tramontana. Buon week end a tutti!

Alessandro Nardi